Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Terzo settore, Alleanza Coop ha dei dubbi sulle imprese sociali

terzo settore 11 novembre 2014

ROMA (Public Policy) - Alleanza Cooperative ritiene che "ciò che deve essere sottolineato come primario nella definizione delle imprese sociali è la finalità dell'interesse generale". È quanto hanno affermato i suoi esponenti in audizione alla commissione Affari sociali in merito al ddl delega al governo per la riforma del Terzo settore.

Alleanza Coop non è "affatto convinta" che "non sia opportuno sottolineare la presenza di obiettivi legati al raggiungimento di impatti sociali positivi e misurabili. Non ci convince l'ipotesi che questo obiettivo sia considerato primario, non tanto per ragioni legate al merito, ma perché una simile formulazione ci pare obbligherebbe ad aver già acquisito la risposta ad alcune domande ancora aperte: con quale criterio si misura la positività dell'impatto sociale? Sono criteri necessariamente solo di carattere quantitativo? Chi è deputato a svolgere questa misurazione? Chi controlla il fatto che gli impatti mantengano la loro positività nel tempo? Qual è il rapporto tra positività dell'impatto sociale che si misura con la finalità dell'impresa sociale?".(Public Policy)

LEP

© Riproduzione riservata