Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

TLC, PITRUZZELLA: IMPORTANTE LA DECISIONE DI TELECOM DI SCORPORARE LA RETE

AGCOM, CARDANI: BILANCIARE CONCORRENZA E INVESTIMENTI, CON UN OCCHIO A TELECOM 18 giugno 2013

televisione

(Public Policy) - Roma, 18 giu - Il punto centrale di un
discorso sulle telecomunicazioni in Italia è "il controllo
della rete in rame e in fibra. Ritengo importante la
decisione di Telecom di scorporare la rete. Potrà costituire
una grande opportunità per il settore, lo seguiremo con
attenzione". Lo dice il garante Antitrust Giovanni
Pitruzzella nella Sala della Regina di Montecitorio durante
la presentazione della relazione sull'attività svolta nel
2012 dall'Autorità garante della concorrenza e del mercato
(Agcm).

"Questi processi - aggiunge - avranno un'incidenza sullo
sviluppo della banda larga in Italia. Le stime della Banca
mondiale parlano di un incremento - in caso di crescita nel
settore - di un punto e mezzo di Pil nei Paesi sviluppati.
Critichiamo i ritardi burocratici per l'agenda digitale, ma
pare che la vicenda stia per sbloccarsi".

Pitruzzella ha parlato anche di internet: "Libertà non
significa assenza di regole, una legislazione morbida è
necessaria in alcuni casi, soprattutto per la tutela dei
diritti di autore ed editore. Non si tratta di far pagare
chi naviga, ma di regolare i rapporti tra gli attori
economici coinvolti". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata