Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Tpl, la riforma di Nencini: costi standard e incentivi per gli abbonati

TPL 22 settembre 2015

ROMA (Public Policy) - "Il nuovo testo di riforma del tpl sarà decisamente innovativo: costi standard, creazione di un fondo unico presso il Mit, lotta all'evasione fiscale, incentivi fiscali per gli abbonati ai mezzi di trasporto pubblico, maggiore integrazione ferro-gomma, commissariamento per le aziende che da anni portano deficit di bilancio, revisione dei bacini, un'attenzione più incisiva verso le città metropolitane, quelle aree in grado di favorire la crescita dell'Italia per la forte sinergia che vi si trova tra mondo delle imprese e mondo della conoscenza".

È quanto ha affermato il vice ministro delle Infrastrutture e dei trasporti, Riccardo Nencini, parlando a Ferrara al convegno con al centro il tema della riforma del Tpl, in occasione della "European mobility week 2015".

Nencini ha poi ribadito che "la proposta elaborata dal ministero delle Infrastrutture e dei trasporti verrà portata quanto prima alla valutazione della Conferenza delle Regioni". (Public Policy) RED

© Riproduzione riservata