Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

TRATTATIVA STATO-MAFIA, SEVERINO: SU PARTE CIVILE GOVERNO DECIDERÀ INSIEME

24 ottobre 2012

(Public Policy) - Roma, 24 ott - La presidenza del Consiglio
sta valutando con la massima attenzione ed approfondimento
un'eventuale costituzione di parte civile nel processo sulla
cosiddetta trattativa Stato-mafia (udienza preliminare il 29
ottobre; ndr), e si riserva nei prossimi giorni "di assumere
una decisione condivisa e collegiale in sede di Consiglio
dei ministri".

Lo ha detto il ministro della Giustizia, Paola Severino,
rispondendo durante il question time alla Camera a
un'interrogazione del leader Idv, Antonio Di Pietro.
"Posso riferire - ha detto la Guardasigilli - che
l'Avvocatura dello Stato sta fornendo il suo supporto
tecnico alla presidenza del Consiglio, così come richiesto
dall'articolo 1, comma 3, della legge n.3 del 1991, che
subordina la costituzione di parte civile dello Stato
all'autorizzazione del Consiglio dei ministri e prevede che
tale autorizzazione venga concessa previo parere
dell'ufficio dell'Avvocatura".

Severino ha comunque garantito che una decisione arriverà
"in tempo utile per l'eventuale costituzione di parte civile
già nella fase dell'udienza preliminare, che si terrà il 29
ottobre".

LA REPLICA DI DI PIETRO
"Prendo atto - ha replicato l'ex pm - che, prima del 29 di
ottobre, che, però, è fra cinque giorni, dovete dirci se vi
costituirete parte civile, o meno. Io dico che mercoledì
prossimo ci rivedremo qui, perché tornerò a riproporre la
questione, tornerò per sapere se vi siete costituiti e
perché, eventualmente, non lo avrete fatto".(Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata