Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Ue, Alfano: o ci aiuta o lasceremo andare i migranti con diritto di asilo

immigrazione 13 maggio 2014

ROMA (Public Policy) -"Queste cose le abbiamo dette nei vertici europei e se le vogliono scritte con una letterina facciamo prima: tra poco ho un appuntamento telefonico con la Malmström e glielo dico per telefono. Questa è l'Europa della burocrazia, l'Europa delle letterine, noi siamo un grande Paese che vuole fare parte di una grande Europa e diciamo all'Europa 'o presidia la frontiera del Mediterraneo insieme a noi o tutti quelli che avranno l'asilo politico in Italia li manderemo dove vogliono andare', cioè nel resto d'Europa, perché in Italia non ci vogliono stare".

A dirlo è stato il ministro dell'Interno Angelino Alfano rispondendo ad una domanda dei giornalisti, alla fine di una conferenza stampa a Montecitorio sul dl Irpef, sulla presunta mancata risposta dell'Italia alla lettera inviata dalla commissaria europea agli affari interni, Cecilia Malmström, per chiedere cosa servisse al nostro Paese per fronteggiare l'emergenza immigrazione.

"Le dichiarazioni della Commissione europea sono al confine tra provocatorio e il ridicolo - ha aggiunto Alfano - Vogliono che diciamo loro che abbiamo bisogno che nel Mediterraneo intervenga l'Europa mettendo sull'operazione Mare nostrum la bandiera europea e che la faccia Frontex? Vogliono che gli spieghiamo che questi sono richiedenti asilo che non vogliono stare in Italia? Ma ci facciano il piacere, così muore l'Europa nel cuore dei cittadini". (Public Policy)

NAF

© Riproduzione riservata