Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

UE, ORLANDO: RISCHIO SANZIONI PER DISCARICHE ABUSIVE

tari, baretta: tassa in base a peso? Sarebbe passo avanti, non avrei obiezioni 12 settembre 2013

UE, ORLANDO: RISCHIO SANZIONI PER DISCARICHE ABUSIVE

"NE RIMANGONO DA BONIFICARE 218"

(Public Policy) - Roma, 12 set - L'Italia è a serio rischio
sanzioni in materia di discariche abusive
. Secondo gli
ultimi dati inviati nel febbraio 2013 rimangono da
bonificare 218 discariche, in 18 diverse Regioni. Di queste,
16 contengono rifiuti pericolosi. Nonostante i notevoli
progressi realizzati, la Commissione Ue ha deciso, il 24
ottobre 2012, di deferire l'Italia alla Corte di Giustizia e
il 6 maggio 2013 ha depositato il ricorso quantificando le
sanzioni pecuniarie (un'ammenda forfettaria pari a circa 56
milioni di euro ed un'ammenda giornaliera di 256 mila euro
per ogni giorno successivo alla sentenza e fino alla
risoluzione definitiva del caso)".

Lo ha detto ieri in audizione alla Camera il ministro dell'Ambiente
Andrea Orlando
, di fronte alle commissioni riunite Ambiente
e Politiche Ue, sullo stato delle procedure di infrazione
europea in materia ambientale.

"Il 20 luglio scorso - ha aggiunto - il Governo italiano ha
presentato il controricorso alla commissione Ue nel quale si
evidenzia che dei 218 siti 152 sono siti autorizzati, 28
sono siti non autorizzati, 23 sono discariche abusive, 7
sono abbandoni e 8 sono aree inquinate".

Il ministero ha poi provveduto - ha spiegato Orlando - "con
incontri bilaterali con ogni regione a una stima del
fabbisogno residuale dei fondi necessari per portare a
termine le opere di bonifica in 84 dei siti segnalati nelle
regioni: Abruzzo, Calabria, Campania, Emilia-Romagna,
Liguria, Lombardia, Piemonte, Puglia, Umbria e Veneto
. Il
fabbisogno ammonta a circa 142 milioni di euro".

E ha concluso: "Successivamente è stata avviata, d'intesa con
il ministero dell'Economia una ricognizione delle risorse
disponibili per finanziare, regione per regione,
la bonifica delle discariche abusive". (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata