Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Un anno in più per la riforma di taxi e Ncc (grazie alla Manovra)

taxi 18 dicembre 2017

ROMA (Public Policy) - Quasi un anno in più per la riforma del servizio taxi e Ncc. Lo prevede un emendamento del Governo alla manovra, approvato in commissione Bilancio alla Camera. Il decreto interministeriale, Mit-Mise, doveva essere emanato entro il 31 dicembre prossimo, ma la modifica del Governo lo fissa un nuovo termine al 31 ottobre 2018.

Il decreto mira a riformare i servizi pubblici non di linea, Taxi e Ncc, appunto, e "impedire pratiche di esercizio abusivo".

Uno schema di decreto era stato presentato nei mesi scorsi ed è attualmente all'esame dell'Autorità dei trasporti. Successivamente dovrà essere sottoposto al parere della Conferenza unificata e del Consiglio di Stato. Visti i passaggi ancora necessari la relazione illustrativa alla proposta di modifica giudica "irrealistico" che il decreto possa essere emanato entro il 31 dicembre prossimo. (Public Policy) SOR

© Riproduzione riservata