Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

VERSO IL 2013, FINANCIAL TIMES SU BERSANI: SEGUA L'AGENDA MONTI, RIGORE E RIFORME

05 dicembre 2012

(Public Policy) - Roma, 5 dic - Il compito principale per
Pier Luigi Bersani? Rendere chiaro il fatto che un suo
eventuale Governo proseguirà nel percorso tracciato da Mario
Monti, fatto di rigore nella spesa pubblica e senza marce
indietro su lavoro e pensioni. Lo scrive il Financial Times
in un editoriale pubblicato sul sito del quotidiano
finanziario inglese.

"Fino ad ora - si legge - il candidato Pd ha ringraziato
Monti per il suo lavoro, ma è stato meno chiaro nel
sostenere la sua agenda. Dovrebbe farlo presto. È questo che
in definitiva determina la credibilità di ogni futuro
governo italiano agli occhi degli investitori e dei partner
europei".

Il Ft, che riconosce al vincitore delle primarie del
centrosinistra il fatto di aver liberalizzato, durante il
suo periodo da ministro, settori come elettricità e
farmacie, ricorda come Bersani abbia "una montagna da
scalare per dimostrare che è possibile guidare l'Italia da
sinistra".

L'ultimo Governo di centrosinistra, guidato da Romano
Prodi, ha infatti "ottenuto poco ed è rapidamente caduto".
In un momento di crisi, scrive il Ft, "l'Italia non può
permettersi questo tipo di instabilità". Bersani dovrà
dunque riuscire a costruire "una coalizione coesa abbastanza
per durare un intero mandato". (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata