Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

VERSO IL VOTO, RENZI ALLA STAMPA.IT: FACCIO IL GARANTE, QUESTI TEMI SONO AL CENTRO DELL'AGENDA DI BERSANI

Elezioni 2013 , comizio di Renzi a Napoli 11 febbraio 2013

Elezioni 2013 , comizio di Renzi a Napoli

(Public Policy) - Roma, 11 feb - "Su questo mi prendo un
impegno personale, faccio il garante, questi temi sono al
centro dell'agenda di Bersani". Matteo Renzi, ex candidato
premier alle primarie del centrosinistra, interviene in
diretta sulla Stampa, e risponde alla domanda su quali siano
le proposte del Pd sull'Agenda digitale. Renzi cita in
particolare la sburocratizzazione della Pubblica
amministrazione, "sogniamo un'Italia senza fax, perché la
Pubblica amministrazione oggi deve avere il fax?".

Il centrosinistra farà una seria riorganizzazione della
macchina pubblica, continua il sindaco di Firenze, che
precisa che il punto, presente nel suo programma delle
primarie, è stato incorporato dal programma elettorale del
centrosinistra guidato da Pier Luigi Bersani.

"TRASPARENZA TOTALE NEL BILANCIO DELLO STATO"
"Se lo Stato avesse
tagliato tanto quanto ha tagliato ai Comuni, avrebbe nelle
tasche 31 miliardi di euro", ha detto Renzi sul tema della spending review.

Per Renzi il Governo centrale non ha
tagliato le spese così drasticamente, com'è stato chiesto ai
Comuni. Renzi, sindaco di Firenze, ricorda che il bilancio
dello Stato italiano, diversamente da quello di altri Paesi,
come l'Inghilterra, non è trasparente, le componenti del
bilancio, non si possono conoscere.
Renzi si augura che il prossimo Governo di centrosinistra
opti per la "trasparenza totale".

SENESITÀ DELLA BANCA A RISCHIO
"La senesità del Monte è
destinata a diminuire in modo drammatico. È una città unica
in Europa che va preservata ma Babbo Monte non ci sarà più.
Ma i correntisti, non si devono preoccupare, è una banca
solida". Matteo Renzi, è intervenuto anche sul caso del
Monte dei Paschi di Siena. Per Renzi, "c'erano stati segnali d'allarme"
che sono stati sottovalutati.

PAGHIAMO PIÙ DI QUOTE LATTE CHE DI IMU
"Noi paghiamo di Imu meno
di quello che pagheremo per le quote latte, io ho pagato
1.200 euro di Imu e quindi ho dato più di 1.200 euro alle
quote latte, e questo vale per tutti quelli che hanno pagato
l'Imu". Matteo Renzi è intervenuto sulla proposta di
abolizione dell'Imu sulla prima casa avanzata da Berlusconi:
"Ragioniamo della proposta" commenta Renzi, che non esclude
che sia fattibile.

© Riproduzione riservata