Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

VIGILANZA RAI, STADERINI (RADICALI): SPERIAMO NELLA DIVERSITÀ DEL M5S

07 giugno 2013

COMMISSIONI, FICO (M5S) PROSSIMO ALLA VIGILANZA RAI, PER COPASIR IPOTESI SEL

Foto - La Presse

(Public Policy) - Roma, 7 giu - "Io speravo che fosse un
rappresentante del Movimento 5 stelle a essere eletto come
presidente della Vigilanza Rai. Anche perchè ricordiamoci
che l'editore della Rai è il Parlamento, ma abbiamo dovuto
attendere fino ad oggi perchè bisognava trovare l'accordo
nella spartizione delle presidenze". Lo dice a Radio
Radicale il segretario dei Radicali italiani Mario Staderini.

"Adesso - aggiunge - dovremo porre subito delle questioni:
ad esempio è impensabile che la Rai chiuda per ferie, e che
non trasmetta programmi di approfondimento politico fino a
metà settembre. C'è chi dirà: 'Meno male', visto che spesso
hanno tutt'altra funzione, ovvero dettare l'agenda. Ma è
altrettanto chiaro che il servizio pubblico dovrebbe
garantire spazi di informazione vera, innovare, a cominciare
dagli spazi che dovrebbero informare i cittadini sui
referendum (oggi in Cassazione i Radicali depositano sei
referendum; Ndr) e le iniziative popolari".

"Speriamo ora che Roberto Fico (neopresidente della
Vigilanza; Ndr), esponente di un movimento estraneo a queste
logiche, ci ascolti e possa essere elemento di discontinuità
dal passato", conclude Staderini. (Public Policy)

GAV

© Riproduzione riservata