Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

VIOLENZA DONNE, COMMISSIONE ESTERI RATIFICA CONVENZIONE DI ISTANBUL

femminicidio 21 maggio 2013

(Public Policy) - Roma, 21 mag - La commissione Esteri della
Camera ha ratificato la Convenzione di Istanbul contro la
violenza verso le donne e la violenza domestica. Ora si
passa in Aula, lunedì per la discussione generale e martedì
per il voto.

"È una soddisfazione enorme, la commissione Esteri della
Camera ha ratificato senza nessun tipo di condizione né di
riserva" commenta la prima firmataria della proposta di
legge di ratifica Federica Mogherini, Pd, già presentatrice
nella passata legislatura di una proposta di legge di
ratifica.

C'è stata una convergenza di tutti i partiti che avevano
presentato proposte simili. "La ratifica del Parlamento
italiano (dopo il voto di Camera e Senato; Ndr) sarà il
primo passo per ulteriori interventi normativi ed
economico-finanziari sul tema, il più esplicito, il
potenziamento del finanziamento ai centri antiviolenza"
aggiunge la deputata Pd.

Mogherini, che ha seguito il provvedimento dal suo nascere,
dalla firma del Governo italiano, avvenuta a settembre,
aggiunge: "È stato un lavoro di squadra, a riprova che
alcune cose si possono fare. La ratifica potrebbe arrivare
in tempi record, sarebbe il primo provvedimento di
iniziativa parlamentare approvato in via definitiva".

Con la ratifica della convezione in Italia sale a 5 il
numero dei Paesi che l'hanno ratificata, ne mancano 5 perché
entri in vigore. La relatrice del provvedimento in Aula
sarà, come è stato in commissione Esteri, la portavoce del
Pdl ed ex ministra delle Pari Opportunità Mara Carfagna.
(Public Policy)

LAP

© Riproduzione riservata