Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

VOTO 2013, ALLEANZA PD-SEL VINCE A METÀ: 347 SEGGI ALLA CAMERA, 124 AL SENATO

cipato gruppi eterogenei: agricoltori, imprenditori, casalinghe, studenti, giovani disoccupati 26 febbraio 2013

(Public Policy) - Roma, 26 feb - Il ministero degli Interni
ha pubblicato i risultati elettorali arrivati dalle
circoscrizioni estere che eleggono 12 deputati e sei
senatori, che completano la composizione del nuovo Parlamento.

All'estero il partito più votato è stato il Partito
democratico che ha ottenuto il 29,32% alla Camera (288mila
voti) e il 30,69% al Senato (274mila voti). Con le
circoscrizioni estere, il Pd ottiene altri 4 seggi, la lista
Monti due seggi (di cui uno del Movimento associativo
italiani all'estero, schierato con l'Udc di Casini).

I SEGGI ALLA CAMERA
Alla Camera la coalizione di Pier Luigi Bersani è riuscita
ad ottenere la maggioranza assoluta dei seggi (347 su 630
deputati). Il Pd conquista da solo 297 seggi, molto meno Sel
che porta a Montecitorio 37 parlamentari. A seguire il
Centro democratico (6 seggi), Svp (Partito popolare
sudtirolese,5 seggi), Vallée D'Aoste e Usei (Unione
sudamericana emigrati italiani) con un seggio a testa.

Al centrodestra, invece, aspettano 125 seggi, suddivisi
così: 98 Pdl, 187 Lega nord, 9 Fratelli D'Italia. Al
Movimento 5 stelle di Beppe Grillo spettano 109 seggi, alla
coalizione montiana composta da Scelta civica, Udc e Maie,
spettano rispettivamente 39, 8 e 2 seggi.

I SEGGI AL SENATO
Il centrosinistra prevale d'un soffio al Senato, ma non ha
la maggioranza assoluta (158 seggi su 315). Secondo i dati
del Viminale conquista 124 seggi contro i 117 del
centrodestra. Al Movimento 5 stelle di Beppe Grillo vanno 54
senatori, a "Con Monti per l'Italia" 20 seggi.

I seggi della coalizione di centrosinistra al Senato si
suddividono così: 109 assegnati al Pd, 7 a Sel di Nichi
Vendola, 1 alla lista Crocetta (Il megafono), 6 al Svp e uno
a Vallée d'Aoste.

Da precisare che i 6 seggi del Trentino Alto Adige
attribuiti al Svp sono così realmente suddivisi:
Svp-Pd-Patt-Upt, 3 seggi (questi ultimi due rispettivamente
Partito autonomista trentino tirolese e Unione per il
Trentino), Svp (2 seggi), Pd-Svp (1 seggio). Sempre al
Senato, e sempre per il Trentino Alto Adige, 1 seggio che è
stato attribuito al Pdl fa riferimento al raggruppamento più
ampio Pdl-Lega Nord.

I seggi del centrodestra si suddividono così: 99 al Pdl, 17
alla Lega nord, 1 al Grande sud. (Public Policy)

SOR

© Riproduzione riservata