Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

Voucher e banda ultralarga, correva l'anno 2005

banda larga 21 maggio 2015

ROMA (Public Policy) - di Viola Contursi - Verrà erogato un voucher agli utenti che attivano servizi a banda ultralarga ad un velocità di connessione potenzialmente simmetrica superiore a 100 Mbps. Per ciascuna unità immobiliare non può essere corrisposto più di un contributo. È quanto prevede la bozza del decreto Comunicazione, di cui Public Policy ha preso visione, atteso in uno dei prossimi Consigli dei ministri.

Nella relazione illustrativa si legge che "con la presente proposta normativa si intende incentivare gli utenti all'utilizzo di reti ultrabroadband in grado di erogare servizi alla velocità di 100Mbps o superiore, riproponendo un intervento che già sperimentato nel 2005 per favorire l'accesso ai servizi a larga banda".

"I criteri, l'ammontare e le modalità per il riconoscimento del contributo - si legge nella bozza - sono stabiliti con decreto del ministero dello Sviluppo economico, di concerto con il ministero dell'Economia, e concessi a valere sul fondo per il finanziamento del piano strategico per la banda ultralarga". Al momento la copertura di questa misura è ancora oggetto di valutazione. (Public Policy)

il resto della bozza - in abbonamento

@VioC

 

© Riproduzione riservata