Anche Leu vuole i suoi sottosegretari: i nomi in corsa

0
grasso leu

ROMA (Public Policy) – Nella partita dei sottosegretari Liberi e uguali (nella foto: Pietro Grasso) punta ad ottenerne due o tre. A quanto apprende Public Policy da fonti parlamentari, finora i nomi proposti sarebbero due: quello della deputata Rossella Muroni, ex presidente di Legambiente e componente della VIII commissione, pronta ad entrare al ministero guidato da Sergio Costa; ed Erasmo Palazzotto (esponente di Sinistra italiana), deputato in commissione Difesa e molto attivo sul tema immigrazione, la cui collocazione sarebbe ancora incerta.

Con l’entrata nel Governo di Roberto Speranza al ministero della Salute Leu ha già ottenuto un posto nell’Esecutivo. L’ex Pd però fa parte della componente Articolo 1-Mdp, dunque adesso la componente di Si all’interno di Leu, a cui fa capo Palazzotto, potrebbe ottenere un posto nel Governo Conte 2.

continua – in abbonamento

NAF