Birra, il peso delle accise e non solo: tutti i problemi del settore

0
birra

ROMA (Public Policy) – di Francesco Ciaraffo – Il peso delle accise, ma anche una burocrazia arzigogolata, leggi vecchie e superate che impediscono l’innovazione del settore.

È il quadro che le associazioni che rappresentano i birrifici, Assobirra e Unionbirrai, hanno fatto del settore durante un’audizione in XIII commissione alla Camera in merito al collegato Agricoltura.

IL PESO DELLE ACCISE. URGE TAGLIO
La prima necessità del settore è quella di tagliare le accise. La proposta di Assobirra, l’associazione degli industriali della birra e del malto all’interno di Confindustria, è quella di ridurre le accise per i birrifici che producono fino a 200mila ettolitri annui.

Queste le soglie: 50% dell’aliquota per le aziende fino a 10mila ettolitri annui; 40% fino a 20mila ettolitri/anno; 30% fino a 50mila ettolitri/anno; 20% fino a 100mila/ettolitri; 10% fino a 200mila ettolitri/anno.

continua – in abbonamento

@fraciaraffo