agente provocatore giustizia

L’agente sotto copertura e il rischio dello Stato etico

0
di Leopoldo Papi Roma (Public Policy) – La norma che istituisce la figura dell’agente sotto copertura nella lotta alla corruzione, introdotta con la legge “Spazzacorrotti”...
bankitalia

Come stanno le banche in Italia?

0
I due Rapporti sulla stabilità finanziaria di Banca d'Italia del 2017 mostrano un quadro in miglioramento per le banche italiane. È lecito avere dubbi su questo cauto ottimismo, ma la crisi parrebbe alle spalle. I crediti deteriorati sono in diminuzione, dopo un aumento esplosivo con la crisi: molti sono stati impacchettati e rivenduti a prezzi di saldo. La leva finanziaria (il rapporto tra attività e capitale proprio, un indicatore di rischio) è anch'essa in diminuzione, sebbene ancora elevata. I margini operativi (la redditività della banca) sono tuttora ridotti ma in aumento, attraverso la riduzione del personale e del numero di filiali, e un aumento delle commissioni a carico dei clienti. La situazione sembra dunque migliorata, anche se la strada da percorrere è ancora lunga
unioni civili

Unioni civili, quelle due righe che dividono il Paese

0
Piazze contrapposte che gridano le proprie ragioni, opinione pubblica spaccata e dibattiti parlamentari e politici infiniti. La ragione sono quei 23 articoli, divisi all'interno di 2 Capi, nel testo cui si è giunti per disciplinare le unioni omoaffettive e le convivenze di fatto. O, forse, due righe di quel testo. Ma basterebbe veramente eliminarle per mettere (quasi) tutti d'accordo? Fatto sta che sul punto più controverso del ddl Cirinnà, l'articolo 5, sono mesi che si tratta. E si è capito che solamente nel momento cruciale del voto si potrà risolvere il quesito: resta oppure no?
Lo Spillo

Lo Spillo

0
La Corte costituzionale ha rinviato la decisione sulla Robin Tax, la tassa sugli extraprofitti delle società petrolifere. Una tassa che frutta allo stato 1,4 miliardi l'anno ma che danneggia gravemente anche le pmi italiane. Delle due l'una: o la Consulta è in buona fede e non si accorge dei problemi per imprese e contribuenti, o siamo di fronte a un'ingiustizia reiterata
Donne

Quote rosa all’Europarlamento: libertà di voto si va cercando

0
L’introduzione dei vincoli previsti dal disegno di legge approvato dal Senato sono confliggenti con il concetto di libertà del voto in misura maggiore rispetto a un’eventuale quota di genere nel sistema elettorale con liste bloccate, come quello vigente per il parlamento nazionale
mattarella

Mattarella e i punti non negoziabili del Quirinale

0
(foto – DANIELA SALA/Public Policy) di Lorenzo Castellani ROMA (Public Policy) – Raramente nella storia della Repubblica italiana il capo dello Stato ha scelto di essere...
Lo Spillo

Lo Spillo

0
Il programma "Terra ferma" di Renzi è un'operazione virtuosa che immette nel circuito economico denari attualmente congelati, che crea occupazione, che mira a difendere il territorio, ma che ha due difetti fondamentali: la logica spot-emergenziale e l'interventismo a macchia di leopardo
def soldi euro

Euro o non euro, non si esce dal declino senza produttività

0
di Enzo Papi ROMA (Public Policy) - Per molti anni ci siamo sentiti dire che l’Euro era il grande protettore del nostro benessere e del nostro...
usa cina

La fine del primato militare Usa? Esagerata. Uno studio italiano

0
di Marco Valerio Lo Prete ROMA (Public Policy) – Alla fine dell’Ottocento, le grandi potenze del nostro continente non attribuirono forse la giusta importanza all’emergere...
cultura

Lo Spillo

0
L'ottimo è nemico del fare e anche solo per questo è apprezzabile il tentativo di cambiare in profondità il sistema dei musei italiani messo in opera dal ministro Dario Franceschini, con lo scopo di restituirgli vitalità. Il decreto, infatti, stravolge completamente le regole: da un lato, in modo assai positivo e innovativo, i 20 musei più importanti d'Italia vengono dotati di una piena "autonomia speciale". Dall'altro, con alcune luci e molte ombre, per altri 400 musei statali le competenze di gestione e "valorizzazione" vengono separate da quelle di tutela, che rimangono in capo alle Soprintendenze

Opinioni

Gli scacchi di Conte e il poker di Renzi: ma la...

0
di Massimo Pittarello ROMA (Public Policy) - La crisi è “partita” dal Recovery. E come andrà a finire non riguarda solo l’Italia. Al di là...