Decreto Infrastrutture, arriva il Fondo progettazione per il Sud

0

di Giordano Locchi

ROMA (Public Policy) – “Per rilanciare e accelerare il processo di progettazione nei Comuni delle Regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia nonché in quelli ricompresi nella mappatura aree interne, in vista dell’avvio del ciclo di programmazione 2021/2027 dei fondi strutturali e del Fondo sviluppo e coesione e della partecipazione ai bandi attuativi del Piano nazionale di ripresa e resilienza (Pnrr) è istituito il Fondo concorsi progettazione e idee per la coesione territoriale“, con una dotazione di 16.581.510 euro per il 2021 e di 120 milioni di euro per il 2022, a valere sul Fondo sviluppo e coesione. Lo prevede una bozza del decreto Mims (o dl Infrastrutture, approvato giovedì in Cdm), di cui Public Policy ha preso visione.

Si tratta di un decreto omnibus con interventi in materia di infrastrutture e trasporti di cui il ministro Enrico Giovannini aveva annunciato l’adozione per l’estate.

Secondo la proposta, l’accesso al Fondo sarebbe riservato ai Comuni o alle Unioni di Comuni con popolazione sotto i 30mila abitanti (ivi compresi quelli caratterizzati da deficit strutturali, pre-dissesto e dissesto). L’autorità responsabile della gestione del Fondo esarbbe l’Agenzia per la coesione territoriale.

continua – in abbonamento

@Locchiaperti