Giugno 2013-Gennaio 2018: il punto sul Sistema sanitario

0
15
sanità

ROMA (Public Policy) – La commissione Sanità del Senato ha approvato all’unanimità il documento conclusivo dell’indagine conoscitiva sulla sostenibilità del Sistema sanitario nazionale.

Il lavoro, iniziato a giugno 2013, è durato quasi 5 anni, durante i quali si sono susseguite decine di audizioni, approfondimenti, analisi e confronti per verificare lo stato di salute del Ssn italiano. Nel documento sono elencate una serie di richieste e appelli ai futuri Governi per migliorare il sistema.

Tra queste lo stop alla selezione di pazienti per accedere a trattamenti efficaci, superando l’esperienza epatite C con pazienti selezionati per i farmaci innovativi. Il riordino della sanità integrativa, evitando duplicazioni, rafforzando la vigilanza pubblica e favorendo prestazioni a tariffe calmierate.

La necessità di una strategia nazionale contro i rischi connessi alla non autosufficienza, con una ripartizione degli oneri su una vasta platea di contribuenti. E ancora: il rispetto delle norme sulle campagne pubblicitarie sulle polizze malattie veritiere e corrette; la revisione delle regole sulle coperture sanitarie per una sana competizione fra le diverse forme di copertura; un’anagrafe unica dei Fondi sanitari e delle assicurazioni private, con requisiti di accreditamento validi per tutto il Paese e di pubblica consultazione; una nuova governance per la sanità in una logica di integrazione con le politiche sociali e ambientali.

continua  in abbonamento

FLA