Ets aviazione, relatrice Envi: accelerare l’eliminazione di quote gratuite

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Aumentare la percentuale di quote di CO2 messe all’asta, e che altrimenti sarebbero state assegnate gratuitamente, portandola dal 25% al 33,3% per il 2024 e dal 50% al 66,6% nel 2025, anticipando di un anno, dal 2027 al 2026, la messa all’asta dell’intera quantità di quote che sarebbero state assegnate gratuitamente.

Lo prevede la proposta di mandato negoziale sulla revisione del sistema di scambio di quote di emissione (Ets) dell’Ue per l’aviazione, depositata dalla relatrice in commissione Ambiente (Envi) del Parlamento Ue, la croata del Ppe Suncana Glavak. La proposta fa parte del Pacchetto ambiente, il cosiddetto Fit for 55.

Per la relatrice “l’eliminazione accelerata degli stanziamenti gratuiti per il settore dell’aviazione, dal 2027 al 2026, genererà ulteriori quote da mettere all’asta nel periodo fino al 2030“. La relatrice propone quindi di mettere a disposizione queste indennità aggiuntive per evitare il fattore di correzione intersettoriale. (Public Policy / Policy Europe) NAF