11 ministri e 14 tra viceministri e sottosegretari: i rieletti

0
palazzo chigi governo

ROMA (Public Policy) – Il presidente del Consiglio uscente, undici ministri e quattordici tra sottosegretari e viceministri. Questo il conto degli esponenti dell’uscente Governo Gentiloni che sono stati rieletti nella tornata elettorale del 4 marzo.

Vediamoli nel dettaglio:

PREMIER E MINISTRI

Entreranno in Parlamento, in quanto riconfermati dalle urne, il premier uscente Paolo Gentiloni, le ministre della Pa Marianna Madia, della Difesa Roberta Pinotti, della Salute Beatrice Lorenzin, della Scuola Valeria Fedeli e i ministri uscenti dell’Economia Pier Carlo Padoan, dello Sport Luca Lotti, dei Trasporti Graziano Delrio, dell’Interno Marco Minniti, della Cultura Dario Franceschini e della Giustizia Andrea Orlando.

Entrano anche le sottosegretarie Maria Elena Boschi e Paola De Micheli, i sottosegretari Luciano Pizzetti (Rapporti col Parlamento), Gianclaudio Bressa (Affari Regionali), Cosimo Maria Ferri e Gennaro Migliore (entrambi Giustizia), la viceministra Teresa Bellanova e i sottosegretari Antonello Giacomelli e Ivan Scalfarotto (tutti e tre del Mise).

E poi, ancora, tornano in Parlamento il viceministro al Mit Riccardo Nencini e il suo sottosegretario Umberto Del Basso De Caro, i due attuali sottosegretari al Miur Vito De Filippo e Gabriele Toccafondi, e il sottosegretario alla Salute Davide Faraone.

continua – in abbonamento

VIC