Tra conte interne, documenti e fiducia: la direzione Pd

0
pd

+++ La diretta Public Policy dal Nazareno: in abbonamento +++

ROMA (Public Policy) – L’ideatore Lorenzo Guerini lo ha rivendicato come atto di “unità” ma il documento renziano che invita a non fare la conta in Direzione si è rivelato l’ennesimo detonatore di una divisione interna al Pd. Il che fa della riunione del parlamentino dem un evento dall’esito tutt’altro che scontato, con i renziani che si dicono sicuri di avere ancora la maggioranza del partito e diversi esponenti, non solo della minoranza, che sul punto sollevano dei dubbi e prospettano la richiesta di una rinnovata fiducia a Martina.

Da quando mercoledì mattina ha iniziato a circolare il documento e i renziani ne hanno rivendicato il gran numero di sottoscrizioni, si è iniziata a delineare tra i parlamentari e i componenti della direzione una nuova frattura. Non è un caso che, in contemporanea, alla linea renziana del “niente conte” e del “niente fiducia a un Governo Salvini o Di Maio” si è contrapposta la linea delle opposizioni, da Michele Emiliano alle aree di Orlando, Franceschini e Cuperlo, pronte a chiedere il rinnovo della fiducia al segretario reggente Maurizio Martina. Una richiesta che lo stesso Martina sarebbe pronto a sostenere.

Ma non sono solo le opposizioni a trovare “scomodo” il documento renziano a poche ore dal parlamentino dem.

Lo stesso Matteo Richetti, renziano doc (anche se in passato non ha lesinato critiche all’ex premier), uscendo dalla riunione del Pd al Senato afferma di non aver sottoscritto il documento di Guerini “per scelta” e spiega: “In una situazione come questa qualunque atto sa di interlocuzione più o meno muscolare, in un momento come questo nel partito si parla per documenti? Dove tra l’altro non si capisce l’inconciliabilità dell’uno che dice ‘pronti ad un governo di riforme’ e dell’altro che chiede il mandato a Martina. Non può Martina assumere quel mandato? È troppo evidente che c’è un’altra discussione e io la voglio fare in chiaro e non sui documenti. Voglio discutere in Direzione“.

continua – in abbonamento

VIC