La Commissione Ue ha risposto alla Lega sulla questione sbarchi

0

BRUXELLES (Policy Europe / Public Policy) – “La Commissione non è competente per indicare luoghi sicuri di sbarco. La Commissione è consapevole che, date le circostanze eccezionali attuali, le risorse dell’Italia vengono utilizzate per combattere la pandemia di Covid-19 e preservare il funzionamento dei servizi pubblici essenziali. Ferma restando l’incidenza temporanea della pandemia di Covid-19 sul sistema italiano di gestione della migrazione e dell’asilo, è importante predisporre piani di emergenza adeguati per far fronte ad eventuali ulteriori arrivi, nel pieno rispetto del diritto internazionale ed europeo. A tale riguardo, la Commissione accoglie con favore le misure adottate dalle autorità italiane, come l’imposizione della quarantena a tutti i nuovi arrivati. Tenendo conto della pressione a cui è sottoposto il sistema di accoglienza italiano, la Commissione continuerà inoltre a incoraggiare gli Stati membri a riprendere le ricollocazioni volontarie non appena la situazione lo consentirà”.

Lo scrive la commissaria per gli Affari interni, Ylva Johansson, in risposta a un’interrogazione da parte di parlamentari italiani del gruppo ID sul ricollocamento dei migranti sbarcati in Sicilia, anche tenendo in considerazione i rischi della pandemia di Covid-19.

“Sebbene il suo obiettivo sia l’attuazione dell’embargo delle Nazioni Unite sulle armi, l’operazione Irini della forza navale dell’Unione europea nel Mediterraneo (Eunavfor Med) contribuirà anche a contrastare la migrazione irregolare, perché continuerà a svolgere compiti accessori connessi allo smantellamento delle reti della tratta e del traffico nonché alla formazione e allo sviluppo di capacità della marina militare e della guardia costiera libiche”, aggiunge Johansson in riferimento alla richiesta di rivedere le priorità della missione Irini, “affidandole come obiettivo primario l’arresto del business dei trafficanti di esseri umani”, scrivevano i parlamentari. (Policy Europe / Public Policy) ECH