elezioni

Come la maggioranza modificherà l’assegnazione dei collegi

0
di Sonia Ricci ROMA (Public Policy) - In vista della riduzione del numero dei parlamentari, la maggioranza punta a rivedere l'assegnazione dei collegi. Con la...

Al Senato si torna a parlare di modifiche alla legge elettorale

0
ROMA (Public Policy) - Parallelamente all'iter del ddl M5s-Lega per la riduzione del numero dei parlamentari, "sarà necessario avviare il dibattito per la modifica...
legge elettorale elezioni

La prima proposta per cambiare il Rosatellum è di Fratelli d’Italia

0
ROMA (Public Policy) - Se la situazione non si dovesse sbloccare si dovrà tornare al voto. Monsieur de La Palice sarebbe orgoglioso dell'affermazione. Ma...
elezioni elettorale

Elezioni, le indicazioni del Viminale: quando e come si vota

0
ROMA (Public Policy) - Domenica 4 marzo, dalle 7 alle 23, si svolgeranno le operazioni di voto per il rinnovo del Senato e della Camera....

Norme per le elezioni politiche (Servizio studi Camera)

0
Il manuale elettorale di Montecitorio (gennaio 2018)

Elezioni 2013 e Rosatellum bis: il dossier del Senato

0
Elezioni 2013 e Rosatellum bis: il dossier del Senato (dicembre 2017)
italia

L’Istat (ovviamente) difende la mappa dei nuovi collegi

0
ROMA (Public Policy) - Nella mappatura dei nuovi collegi elettorali, come previsto dal Rosatellum bis, la commissione di esperti "ha rispettato l'omogeneità territoriale e...
italia

Da Alleva a Minniti: le audizioni sul dlgs Collegi

0
ROMA (Public Policy) - Il decreto legislativo, che riscrive il numero e la geografia dei collegi, come voluto dal Rosatellum bis, è stato incardinato...
pittarello aula twist

Twist d’Aula L’eterogenesi dei fini delle leggi elettorali

0
La coalizione a guida Pd sembra ridursi ad una partnership con Alfano. Nel centrodestra c’è un problema speculare, ma differente. Nel caso, possibile, in cui la coalizione dovesse arrivare prima ma senza ottenere la maggioranza necessaria a formare un Governo, dovrebbe cercare un’alleanza parlamentare con il Pd. Ma, mentre Berlusconi potrebbe essere disponibile, Salvini e Meloni non lo saranno mai. E con i 5 stelle che avrebbero gioco facile nel sottolineare quanto la volontà degli elettori non venga trasmessa e poi tradotta in Parlamento. E, quindi, dopo aver subito i danni di una legge elettorale che oggettivamente li penalizza, provare a ribaltare il tavolo, evidenziando il tradimento della volontà popolare. Sempre che non ci siano grandi sorprese nelle urne, come talvolta accade quando si vota con “nuove” leggi elettorali
elezioni elettorale

Il Rosatellum bis in aula al Senato, fiduciosamente

0
ROMA (Public Policy) - Un sistema misto, una sorta di Mattarellum 'rovesciato', in cui l'assegnazione di 231 seggi alla Camera e 109 seggi al...

Opinioni

Covid-19 e la malattia dell’irresponsabilità dello Stato

0
di Leopoldo Papi ROMA (Public Policy) - A 40 giorni dalla prima rilevazione del Coronavirus a Codogno, vi sono abbastanza elementi per alcune considerazioni sulla...