Nemmeno in Europa è tempo di salario minimo: il voto slitta

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Il voto sulla proposta di direttiva sul salario minimo Ue inizialmente atteso il 25 e 26 ottobre nella commissione Lavoro (Empl) del Parlamento Ue – slitta all’11 novembre. Lo spiegano a Policy Europe fonti parlamentari. “Il lavoro sugli emendamenti di compromesso è ancora in corso”, aggiungono.

Alla proposta sono stati depositati a maggio 840 emendamenti. (Public Policy / Policy Europe) PAM