Patto sui migranti, pacchetto Ue di 9 atti (tra cui 5 regolamenti)

0
ue crisi

BRUXELLES (Policy Europe / Public Policy) – Sono nove gli atti legislativi che accompagnano la comunicazione al Consiglio e al Parlamento europeo, sul nuovo Patto sulla migrazione e l’asilo, proposto mercoledì dalla Commissione europea.

Nel dettaglio, il pacchetto contiene cinque proposte di regolamento: sull’introduzione di un controllo dei cittadini di Paesi terzi alle frontiere esterne; sull’istituzione di un Eurodac, una banca dati per il confronto dei dati biometrici ai fini dell’efficace applicazione del regolamento sull’asilo e la gestione della migrazione; per l’istituzione di una procedura comune per la protezione internazionale nell’Unione e che abroga la direttiva 2013/32/Ue; una proposta di regolamento sull’asilo e la gestione della migrazione, che modifica la direttiva del Consiglio relativa allo status dei cittadini di paesi terzi che sono residenti di lungo periodo; una proposta sulle situazioni di crisi e di forza maggiore nel settore della migrazione e dell’asilo.

Presenti anche tre raccomandazioni, su: un meccanismo dell’Ue per la preparazione e la gestione delle crisi legate alla migrazione (preparazione alla migrazione e piano di crisi); cooperazione tra gli Stati membri in merito alle operazioni svolte da navi di proprietà o gestite da soggetti privati ai fini di attività di ricerca e salvataggio; percorsi legali verso la protezione nell’Ue (promuovere il reinsediamento, l’ammissione umanitaria e altri percorsi complementari). Infine il pacchetto comprende gli orientamenti della Commissione sull’attuazione delle norme dell’Ue sulla definizione e prevenzione del favoreggiamento dell’ingresso, del transito e del soggiorno non autorizzati. (Policy Europe / Public Policy) NAF