Uno Stato Ue ha chiesto di escludere la Turchia dal processo di adesione

0

BRUXELLES (Policy Europe / Public Policy) – Già nelle scorse riunioni dei ministri degli Affari esteri dell’Ue (Gymnich) uno Stato membro ha proposto l’esclusione della Turchia dal processo di adesione all’Ue come sanzione nei confronti del Paese per la ripresa delle trivellazioni nel Mediterraneo orientale. Lo apprende Policy Europe da fondi Ue qualificate.

È probabile quindi che anche nella prossima riunione Gymnich del 27 e 28 agosto a Berlino, qualche ministro metta sul tavolo questa stessa ipotesi nell’affrontare il tema delle sanzioni contro la Turchia, dicono le stesse fonti. (Policy Europe / Public Policy) ECH