Cbam, ok in commissione Envi agli emendamenti di compromesso

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – La commissione Ambiente (Envi) del Parlamento Ue ha approvato tutti gli emendamenti di compromesso al regolamento Cbam, il Meccanismo di adeguamento del carbonio alle frontiere, messi a punto dai relatori a anticipati nei giorno scorsi da Policy Europe. Il regolamento fa parte del Pacchetto clima, il cosiddetto Fit for 55.

Tra le novità approvate, la riduzione graduale, a partire dal 2023, dell’assegnazione gratuita di quote di emissione di CO2 per i prodotti rientranti nell’ambito di applicazione della Cbam. Un altro emendamento estende il campo di applicazione del meccanismo al cemento alluminoso, ai prodotti chimici organici, all’idrogeno, all’ammoniaca anidra, all’ammoniaca in soluzione acquosa e alle materie plastiche e a prodotti di plastica.

Altre due importanti novità riguardano la creazione di un’unica autorità di controllo e di attuazione a livello Ue, invece di singole autorità nazionali; e la previsione di una sanzione per aver fatto entrare nell’Ue merci senza certificato Cbam pari al triplo del prezzo medio dei certificati Cbam dell’anno precedente per ciascun certificato Cbam che il dichiarante autorizzato non ha ceduto.

Ogni anno, a partire dal 2025, la Commissione Ue presenterà una relazione al Parlamento europeo e al Consiglio per monitorare l’efficacia dell’adeguamento del meccanismo, anche per affrontare il rischio di rilocalizzazione delle emissioni di carbonio per la produzione dell’Ue destinata all’esportazione verso paesi terzi senza un sistema di scambio di quote di CO2 (Ets) o normative simili. La Commissione Ue dovrà adottare anche atti delegati per integrare il regolamento Cbam per quanto riguarda la definizione di un metodo per calcolare le emissioni indirette incorporate nei prodotti semplici e complessi e per determinare il prezzo Cbam. Prevista anche una relazione annuale da parte della Commissione con tutti i casi di indagini sull’elusione e i relativi risultati. (Public Policy / Policy Europe) NAF