Sblocca cantieri, c’è qualcosa anche per Roma (e i suoi rifiuti)

0

ROMA (Public Policy) – Gli iter di autorizzazione degli impianti di smaltimento dei rifiuti del Lazio e di Roma Capitale dovranno concludersi in massimo 60 giorni. Lo prevede un emendamento M5s approvato nella giornata di ieri in aula al Senato al dl Sblocca cantieri-sisma.

Nello specifico, la modifica stabilisce che – alle procedure autorizzative per l’impiantistica connessa alla gestione aerobica della frazione organica dei rifiuti solidi urbani (Forsu) e dei rifiuti organici in generale della Regione Lazio e di Roma Capitale – si applica il termine di 60 giorni. Rimangono fermi i principi generali del Testo unico ambientale.

continua – in abbonamento

FRA