Parlamento europeo, questa settimana la plenaria

0
elezioni europee 2019

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Dopo l’accordo raggiunto dai leader Ue sul bilancio a lungo termine – il cosiddetto Quadro finanziario pluriennale (Qfp) -, sul pacchetto di misure per la ripresa e sul vincolo del rispetto dello stato di diritto, il Parlamento europeo è ora pronto ad applicare una procedura prioritaria che permetta di votare il pacchetto già nella plenaria di questa settimana (fino al 17 dicembre).

Mercoledì – spiega una nota – il Parlamento europeo discuterà infatti dei risultati del Consiglio europeo che si è concluso venerdì, dopo una lunga maratona notturna iniziata giovedì scorso, con la presidente della Commissione Ursula von der Leyen e il presidente del Consiglio Charles Michel. I principali punti in agenda: bilancio a lungo termine, ripresa, vaccino e misure Covid-19 e l’obiettivo intermedio del 2030 nella lotta al cambiamento climatico.

Mercoledì gli europarlamentari discuteranno anche di una strategia Ue che garantisca una distribuzione equa dei vaccini. Dovrebbero anche approvare 47,5 milioni di euro per il programma di ripresa React-Eu per aiutare i governi europei ad attenuare gli effetti della crisi di Covid-19 in tutta l’Ue e per sostenere i posti di lavoro, le imprese, i sistemi sanitari e settori in difficoltà come turismo e cultura.

Tra le altre cose, martedì il Parlamento europeo voterà la revisione delle norme che regolano qualità e accesso dell’acqua potabile nell’Ue. “Questo – per il Parlamento – dovrebbe permettere ai cittadini Ue di evitare di comprare acqua in bottiglia, portando un risparmio di denaro e riducendo i rifiuti in plastica”. Il Parlamento chiederà inoltre agli stati membri di rispettare la normativa vigente per migliorare lo stato del corpo idrico Ue.

Il Parlamento, inoltre, discuterà e voterà sulla revisione della strategia per le piccole e medie imprese (Pmi) della Commissione europea per il sostegno durante la pandemia di Covid-19. Il Parlamento voterà anche sulla proposta per garantire una transizione uniforme verso la nuova politica agricola Ue durante i negoziati sulla politica agricola comune (Pac). “Questo – sottolinea l’Europarlamento – permetterà di evitare che gli agricoltori perdano i loro guadagni e assicurerà la produzione agricola Ue nel mentre”.

Il Parlamento europeo, inoltre, è pronto a richiedere più solidarietà in materia di asilo agli Stati membri e voterà una risoluzione per dare priorità ai rientri volontari e per garantire una misurazione corretta e l’efficacia della politica comunitaria in materia di rimpatrio e di protezione dei minori non accompagnati.

Tra le altre cose, durante la plenaria, il presidente del Parlamento europeo David Sassoli consegnerà il premio Sacharov per la libertà di pensiero 2020 all’opposizione bielorussa nella cerimonia di mercoledì 16 dicembre. Saranno presenti diverse personalità rappresentanti tutti i vincitori e tutte le vincitrici del premio, tra cui la leader dell’opposizione Svjatlana Tichanovskaja. (Public Policy / Policy Europe) NAF