Revisione Qfp e aiuti all’Ucraina: l’accordo raggiunto dai leader

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Confermate tutte le poste di spesa della revisione del Quadro finanziario pluriennale (Qfp) contenute nella bozza di conclusioni del Consiglio europeo anticipata da Policy Europe.

Dunque, come si legge nella versione definitiva concordata dai leader Ue, oltre ai 50 miliardi per il nuovo strumento di sostegno macrofinanziario all’Ucraina dal 2024 al 2027, la revisione del Qfp contiene anche i 2 miliardi per la migrazione e i 7,6 miliardi per la dimensione esterna della migrazione.

Via libera anche agli 1,5 miliardi per Fondo europeo della difesa e al cofinanziamento del 100% dai fondi Ue per la Piattaforma tecnologie strategiche per l’Europa (Step). Disco verde anche all’aumento di 1,5 miliardi della Riserva di solidarietà e aiuti d’emergenza (Sear) e ai 2 miliardi di massimale dell’importo globale dello strumento di flessibilità, sempre per rispondere ad eventuali emergenze. Le conclusioni approvate contengono anche le riallocazioni di spesa, pari a 10,6 miliardi e le disposizioni relative al pagamento degli interessi derivanti dai prestiti contratti per il pagamento del Recovery fund. Confermate anche le conclusioni relative all’Ucraina.

continua – in abbonamento

NAF

(foto cc Palazzo Chigi)