Bollette, Arera: con bonus rafforzato necessari 1,9 miliardi

0

ROMA (Public Policy) – Nell’ipotesi che il Governo intenda confermare anche per il terzo e il quarto trimestre 2022 l’aumento dei bonus sociali e l’ampliamento della platea dei beneficiari, grazie all’innalzamento della soglia Isee, si “potrebbe determinare nel 2022 un fabbisogno fino a 1,9 miliardi di euro, a fronte di un fabbisogno dell’anno precedente di circa 540 milioni di euro (quando l’integrazione era stata disposta solo per il quarto trimestre 2021)”.

Lo ha detto Stefano Besseghini, presidente Arera, in audizione martedì scorso nelle commissioni Industria e Finanze al Senato sul dl Taglia prezzi. La stima – che prende in considerazione i 12 mesi del 2022 – è basata sulla valutazione per cui “il livello dei prezzi attesi si mantenesse elevato”.

Il mantenimento del rafforzamento dei bonus, quindi, “contribuirebbe a incrementare la componente tariffaria Arim (una delle componenti degli oneri generali di sistema afferenti al settore elettrico)”, ha concluso Besseghini. (Public Policy) FRA