Coronavirus, la roadmap Ue: azioni graduali, coordinamento e app

0

di Tommaso Lecca

BRUXELLES (Policy Europe / Public Policy) – “Gli Stati membri sono invitati a nominare singoli punti di contatto, che lavoreranno “idealmente come parte di una struttura operativa simile alla Task Force”. “Una rete europea di tali punti di contatto monitorerà e scambierà informazioni nelle settimane e nei mesi a venire al fine di personalizzare la risposta alla diffusione e all’impatto del virus nella fase di transizione”. Così una bozza, di cui Policy Europe ha preso visione, della roadmap sull’uscita dalla quarantena negli Stati Ue.

La stessa Ursula von der Leyen annuncerà oggi in conferenza stampa il piano che si articola in una serie di raccomandazioni e misure d’accompagnamento.

Tra queste ultime, a quanto si apprende, c’è anche l’invito a “raccogliere dati e sviluppare un solido sistema di reporting”, “creare un framework per la tracciabilità dei contatti con l’uso di app mobili che rispettino la privacy”, “espandere la capacità di test e armonizzare le metodologie”, “aumentare la capacità e la resilienza dei sistemi sanitari” e lavorare sullo sviluppo “di un vaccino sicuro ed efficace” per “contribuire a porre fine al virus Covid-19”.

continua – in abbonamento

@tommylecca