La proposta grillina per proteggere gli insetti

0

ROMA (Public Policy) – Adottare misure ad hoc per la protezione degli insetti a livello nazionale. È quanto prevede un disegno di legge del M5s, a prima firma della vicepresidente di Palazzo Madama Paola Taverna, incardinato la scorsa settimana nelle commissioni Ambiente e Agricoltura al Senato.

I relatori del ddl, su cui si è convenuto si inizi un ciclo di audizioni, sono Maurizio Buccarella (Misto) e Fabrizio Trentacoste (M5s). La proposta 5 stelle si compone di quattro articoli.

Come ricordato da Buccarella durante l’incardinamento del disegno di legge, “la protezione viene intesa come contrasto al processo di perdita della biodiversità, in particolare quella relativa agli insetti, in quanto questi ultimi svolgono funzioni cruciali per il mantenimento degli attuali equilibri ecosistemici, come, ad esempio, l’impollinazione e la decomposizione della materia organica, garantendo a tutti gli esseri viventi, tra cui l’uomo, una essenziale varietà di servizi ecosistemici dai quali dipende la vita sul pianeta”

La proposta a livello nazionale, dunque, “si colloca nel contesto della Strategia per la biodiversità fino al 2020 dell’Unione europea e ad altre iniziative delle istituzioni comunitarie in proposito, in materia di tutela della diversità biologica e, in particolare, di contrasto all’attuale tendenza di declino degli insetti“.

continua – in abbonamento

IAC