Non solo elezioni: gli attuativi della Legge Ue (che entra in vigore il 26)

0
ue

ROMA (Public Policy) – Entrerà in vigore il prossimo 26 maggio la prima Legge europea approvata in questa legislatura (legge 37/2019). Il testo contiene una delega al Governo e 4 decreti attuativi.

Vediamo di seguito cosa prevedono:

TABACCHI

Entro il 26 novembre un regolamento Mef stabilirà le modalità delle nuove norme sul rilascio delle concessioni per le rivendite di tabacchi. La legge Ue infatti ha introdotto nuovi criteri a riguardo.

CUOIO, PELLE E PELLICCIA

Entro il 26 maggio 2020 il Governo potrà adottare un decreto legislativo per disciplinare l’utilizzo dei termini ‘cuoio’, ‘pelle’ e ‘pelliccia’ e di quelli da essi derivati o loro sinonimi, nel rispetto della legislazione Ue. Il dlgs sarà adottato su proposta Mise, sentite le commissioni parlamentari competenti, che esprimono il proprio parere entro quaranta giorni dalla data di assegnazione dello schema di dlgs. Decorso inutilmente tale termine, il dlgs potrà essere comunque adottato.

DIRITTI D’AUTORE E DISABILITÀ

La Legge europea ha previsto eccezioni al diritto d’autore e ai diritti connessi al fine di garantire a non vedenti, persone con disabilità visive o altre difficoltà nella lettura l’accesso ai libri e ad altri tipi di pubblicazioni su qualsiasi supporto, anche audio o in digitale. Viene ad esempio consentito ad entità autorizzate di realizzare, senza scopo di lucro, una copia in formato accessibile di un’opera cui hanno legittimamente accesso. Entro il 26 luglio, con dm Mibact, di concerto con il ministro della Salute e quello per le disabilità, saranno stabilite le modalità per la verifica del possesso dei requisiti e del rispetto degli obblighi di queste entità autorizzate.

TARIFFE DISPOSITIVI MEDICI

La Legge europea recepisce due regolamenti che riguardano i dispositivi medici ed i dispositivi medico diagnostici in vitro. Con due distinti dm del ministro della Salute, adottati di concerto con il Mef, saranno stabilite le tariffe per le relative attività, da aggiornare almeno ogni tre anni. (Public Policy) MDV