Banche, la presidenza della commissione d’inchiesta rimane in quota M5s

0
banche

ROMA (Public Policy) – La commissione di inchiesta sulle banche, in partenza il 3 dicembre – quando è convocata per l’elezione del presidente – dovrebbe confermare in tale ruolo un parlamentare del gruppo M5s. Questo è l’accordo raggiunto, spiegano fonti parlamentari.

Precedentemente alla crisi del Governo Conte 1 e alla formazione della nuova compagine, in pole position per ricoprire la carica era il senatore M5s Gianluigi Paragone, che si è poi detto non più disponibile per l’incarico a causa della presenza del Pd in maggioranza.

continua – in abbonamento

GIL