Tornano i bonus per i rivenditori alla spina: le ultime novità del dl Clima

0

di Fabio Napoli

ROMA (Public Policy) – Tornano gli incentivi per i negozi che attrezzano spazi dedicati alla vendita di prodotti sfusi o alla spina. È una delle novità contenute nell’ultima bozza di decreto Clima, attesa sul tavolo del prossimo Cdm e di cui Public Policy ha preso visione.

Una norma simile era contenuta in una delle prime bozze del decreto ma a differenza dei precedenti articoli – che prevedevano sconti anche per i consumatori e una serie di crediti di imposta per i rivenditori – questa prevede un solo bonus per i commercianti che allestiscono dei green corner. Si tratta di un contributo riconosciuto, in via sperimentale, a fondo perduto, pari alla spesa sostenuta e documentata per l’allestimenti dello spazio, per un importo massimo di 5mila euro, nel limite complessivo di 20 milioni di euro per ciascuno degli anni 2020 e 2021, sino ad esaurimento delle risorse e a condizione che il contenitore offerto dall’esercente non sia monouso.

Un decreto del Mattm, d’intesa con il Mise, da emanare entro 60 giorni dall’entrata in vigore del decreto, definirà i dettagli della norma. Le coperture vengono trovate da accantonamento del Mef.

continua – in abbonamento

@Naffete