Salvamare, l’emendamento sulle bottiglie in Pet diventa un odg

0

ROMA (Public Policy) – L’emendamento al ddl Salvamare per incentivare la produzione di bottiglie in plastica riciclata, presentato in commissione Ambiente della Camera dalle relatrici Paola Deiana (M5s) e Rossella Muroni (Leu), è stato trasformato in ordine del giorno in vista dell’esame dell’aula.

L’emendamento puntava a eliminare la norma che obbliga i produttori di bottiglie in plastica riciclata ad usare almeno il 50% di polietilentereftalato (il cosiddetto Pet) vergine. Come spiega la stessa Muroni a Public Policy, la trasformazione in ordine del giorno si è resa necessaria per evitare che l’emendamento venisse dichiarato inammissibile.

continua – in abbonamento

NAF