Parchi e aree protette, si salva l’acquacoltura in mare

0
pesca

ROMA (Public Policy) – Eliminato il divieto di praticare acquacoltura nelle aree marine protette e nelle estensioni a mare dei parchi nazionali.

Lo prevede un emendamento del Pd, a prima firma Giovanna Sanna, approvato con riformulazione in aula alla Camera al ddl Parchi (ovvero la riforma delle aree protette). L’emendamento agisce sull’articolo 11 della pdl, che prevedeva un divieto di acquacoltura nelle aree marine protette. (Public Policy) NAF