Dsa, bozza Consiglio Ue: applicazione slitta a 18 mesi

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Iniziare ad applicare il Digital services act da 18 mesi dalla data della sua entrata in vigore. Lo prevede l’ultima bozza di compromesso sul Digital services act (Dsa) messa a punto dalla presidenza slovena del Consiglio Ue, e di cui Policy Europe ha preso visione.

La data di entrata in vigore resta, come previsto dalla Commissione, dopo un anno dalla pubblicazione nella Gazzetta ufficiale dell’Ue. L’applicazione prevista dalla Commissione era dopo 3 mesi dall’entrata in vigore, data poi portata a 12 mesi da una precedente bozza di compromesso del Consiglio Ue, ora ulteriormente spostata in avanti. (Public Policy / Policy Europe) NAF