Fit for 55, la bozza sui carburanti alternativi per le navi

0

BRUXELLES (Public Policy / Policy Europe) – Dare agli Stati membri che non hanno porti marittimi nel loro territorio e che non hanno navi battenti la loro bandiera, o che hanno chiuso i loro registri navali nazionali, e che non hanno accreditato alcun verificatore, la possibiità di poter derogare alle disposizioni del regolamento relative all’attuazione delle sanzioni e alle verifiche. Lo prevede una bozza di compromesso, messa a punto dalla presidenza slovena del Consiglio Ue e di cui Policy Europe ha preso visione, sul regolamento sui carburanti alternativi per il settore marittimo. La proposta fa parte del pacchetto clima, il cosiddetto Fit for 55.

Qualsiasi Stato membro che intenda avvalersi di questa deroga dovrà informare la Commissione Ue.

continua – in abbonamento

NAF