Idee in manovra: Lega e M5s cercano un accordo sull’end of waste

0
asfalto end of waste

+++ La diretta Public Policy su manovra e collegati: in abbonamento +++

ROMA (Public Policy) – Sull’end of waste, la definizione dei criteri per la cessazione della qualifica di rifiuto, la maggioranza cerca la quadra. A quanto apprende Public Policy, alla manovra, in commissione Bilancio del Senato, potrebbe arrivare una riformulazione di sintesi dei due emendamenti presentati sulla materia dal Movimento 5 stelle e dalla Lega.

Gli approcci delle due proposte sono infatti molto diversi, pur avendo l’obiettivo comune di accelerare i tempi di definizione dei criteri end of waste materia per materia, in attesa dell’emanazione dei decreti ministeriali ad hoc. La Lega, in sintesi, punta a delegare alle Regioni il compito di definire i criteri, sempre nelle more dei dm del ministero dell’Ambiente. I 5 stelle puntano invece alla emanazione di un regolamento del ministero dell’Ambiente, sempre per provare ad accelerare in attesa dei dm. (Public Policy) NAF