Intercettazioni, in Parlamento confermati i 3 dm attuativi

0

ROMA (Public Policy) – È entrata in vigore sabato 29 febbraio la legge di conversione del dl Intercettazioni. La riforma della disciplina troverà applicazione ora dal prossimo 1° maggio. Il testo del decreto, approvato in Cdm a fine 2019, demandava al ministro della Giustizia l’emanazione di tre provvedimenti attuativi, confermati nella sostanza in Parlamento, dove non sono state inserite altre norme di attuazione.

REQUISITI PROGRAMMI TROJAN

Uno dei tre dm riguarderà i requisiti tecnici dei programmi informatici funzionali all’esecuzione delle intercettazioni con il trojan.

continua – in abbonamento

MDV