Resocónto – Don’t push too hard

0
trump-salvini

di Gaetano Veninata

ROMA (Public Policy) – Piacerebbe pure a me scrivere a tutti i miei lettori (ciao mamma, a proposito), come fa il sottosegretario agli Esteri Guglielmo Picchi ai suoi (e)lettori:

“A tutti i miei elettori/to all my costituents sono sempre disponibile ma non abusatene/ I am always available but avoid too push to hard”.

Ma non lo farò, anche perché il mio inglese non è picchiano: “Florentine, member of parliament for Lucca Prato Pistoia Massa, investment banker”, si legge su Twitter. Non solo: è consigliere di Matteo Salvini per la politica estera e di difesa ed è stato eletto per ben due volte (nel 2006 e nel 2008) nella circoscrizione Estero.

E non ho nemmeno, ci mancherebbe, fatto la storia come il sottosegretario, che – si legge sulla sua pagina Wikipedia – “nell’aprile del 2016 è stato l’artefice dell’incontro tra Trump e Salvini“. Incontro che ha celebrato proprio qualche ora fa, twittando un video di Salvini al termine proprio di quella giornata a stelle e strisce, con il commento: “Would any of you believe…april 2016 in Philadelfia we were making history“.

Ma scorrendo ancora, sempre sulla sua pagina Twitter, si imparano tanto cose. Ad esempio: “A good rule. Never bully me. In due course you will be repaid. And interest and charges are going to be expensive”.

Ok. (Public Policy)

@VillaTelesio