Public Policy
Facebook Twitter Feed RSS

I soldi per la ciclopista del sole, nel collegato Ambiente

bici 13 marzo 2015

ROMA (Public Policy) - Cinque milioni di euro alla Regione Emilia-Romagna "per il recupero e la riqualificazione del vecchio tracciato ferroviario dismesso ad uso ciclo pedonale" per collegare "i centri abitati dislocati lungo l'asse ferroviario della Bologna-Verona" e "incentivare la mobilità sostenibile, promuovere i trasferimenti casa-lavoro e favorire il ciclo-turismo verso le città d'arte della Pianura Padana attraverso il completamento del corridoio europeo Eurovelo 7".

Lo prevede un emendamento del relatore, Stefano Vaccari (Pd), depositato in commissione Ambiente del Senato al collegato ambientale, già approvato dalla Camera. L'emendamento individua le coperture nel Fondo per interventi strutturali di politica economica del Mef. L'Emilia-Romagna - si legge nel testo dell'emendamento - è la "promotrice" di "un apposito accordo di programma con gli enti interessati".

Il progetto Eurovelo è una rete di piste ciclabili internazionali che collegano l'Europa. I tracciati - alcuni già realizzati, alcuni realizzati in parte, altri ancora da realizzare - sono in tutto 15. Nel dettaglio il progetto Eurovelo 7 - o ciclopista del sole - è una ciclovia che collega Capo Nord, in Norvegia, alla Valletta, a Malta, passando per Copenaghen, Berlino, Praga, Salisburgo, Roma, Napoli e Catania. La tratta italiana è lunga 1970 km e, dunque, la tratta finanziata serve a completare la tratta da Verona a Bologna. (Public Policy) NAF

© Riproduzione riservata