C’è un accordo col Giappone che non piace a un senatore M5s

0
giappone

ROMA (Public Policy) – Consolidare la collaborazione in materia di sicurezza tra Italia e Giappone, “nel quadro del comune proposito di contribuire alla pace ed alla stabilità internazionale”. È questo l’obiettivo di un ddl che ratifica ed esegue l’accordo tra Italia e Giappone sul trasferimento di equipaggiamenti e di tecnologia di difesa, fatto a Tokyo il 22 maggio 2017.

La scorsa settimana è arrivato l’ok al ddl di ratifica da parte della commissione Esteri al Senato, che ha conferito al relatore, Alberto Airola (M5s) il mandato a riferire favorevolmente all’assemblea di Palazzo Madama.

Non tutti però, si sono dichiarati d’accordo. Lega, FI, Pd e Autonomie hanno dato il loro assenso, come il gruppo del Movimento 5 stelle. Che, però, ha fatto registrare il voto contrario di Lello Ciampolillo (M5s), a parere del quale il trattato “attiene essenzialmente allo scambio di tecnologica militare”.

continua –in abbonamento

IAC