Dl Fisco, ridotte le risorse per l’ecobonus automotive

0

ROMA (Public Policy) – Si riduce la dotazione del fondo ‘automotive’ per il rinnovo del bonus auto a basse emissioni, che passa da 300 a 100 milioni di euro per il 2021. Lo si legge nell’ultima versione del dl Fiscobollinato dalla Ragioneria dello Stato e di cui Public Policy ha preso visione.

I 100 milioni saranno ripartiti in questo modo: 65 milioni (anziché 200) sono destinati ai contributi per l’acquisto, anche in locazione finanziaria, di autoveicoli con emissioni comprese nella fascia 0-60 grammi (g) di anidride carbonica (CO2) per chilometro (Km). Altri 20 milioni di euro (invece di 60) destinati ai contributi andranno per l’acquisto, anche in locazione finanziaria, di veicoli commerciali di categoria N1 nuovi di fabbrica o autoveicoli speciali di categoria M1 nuovi di fabbrica, di cui euro 15 milioni riservati ai veicoli esclusivamente elettrici; 10 milioni di euro (il primo testo ne prevedeva 30) ai contributi per l’acquisto, anche in locazione finanziaria, di autoveicoli con emissioni comprese nella fascia 61-135 grammi (g) di anidride carbonica (CO2) per chilometro (Km). E 5 milioni, anziché 10, per rifinanziare il fondo per i bonus auto del 2018.

continua – in abbonamento

SOR