Dl Sicurezza bis, la nuova bozza: cambiano le sanzioni per i soccorsi

0
migranti

ROMA (Public Policy) – Cambia l’articolo del dl Sicurezza bis sulle sanzioni per le navi che soccorrono migranti in mare e che non rispettano le norme internazionali e “le istruzione operative emanate dalle autorità responsabili dell’area in cui ha luogo l’operazione”. A differenza del primo testo la nuova bozza – di cui Public Policy ha preso visione – prevede il pagamento di una multa complessiva da 20mila a 50mila euro anziché da 3.500 a 5.000 per ogni singolo migrante trasportato. Sarà il Corpo delle capitanerie di porto a imporre la sanzione.

E ancora: il nuovo testo non vincola più l’intera nave al rispetto della normativa internazionale e delle istruzioni del Paese competente ma fa riferimento al solo “comandante”. Rimane la sospensione della concessione delle attività di soccorso da uno a dodici mesi per chi “reitera” i divieti.

tutte le misure – in abbonamento

SOR