Dlgs Cyber, ok dal Senato: ma elevare il limite delle sanzioni

0
cyber

ROMA (Public Policy) – Riconsiderare l’entità delle sanzioni amministrative previste, “con riguardo ai principi di proporzionalità e ragionevolezza, valutando altresì la possibilità di elevare il limite massimo delle sanzioni, dal momento che le grandi aziende dell’information technology hanno valori di capitalizzazione particolarmente elevati e usufruiscono di condizioni fiscali più favorevoli”.

È una delle osservazioni contenuta nel parere sul dlgs Cybersecurity, elaborato dal relatore Gilberto Pichetto Fratin (FI), approvato in commissione speciale al Senato.

Altre due osservazioni chiedono di fornire ulteriori chiarimenti sugli oneri previsti per l’istituzione dei Gruppi di intervento per la sicurezza informatica in caso di incidente (Csirt), con riferimento all’assunzione di quindici unità di personale, e, rispetto agli obblighi in materia di sicurezza e notifica degli incidenti, di fornire i dati e gli elementi informativi relativi alle attività da porre in essere e ai relativi costi, oltre che sulle risorse già disponibili, così da poter valutare – si legge – “l’asserità neutralità finanziaria della disposizione”.

continua – in abbonamento

NAF