Il dm sugli steward si applicherà già dalla prossima serie A?

0

ROMA (Public Policy) – Da norme su requisiti e modalità di selezione e formazione degli steward alla definizione dei servizi svolti, passando anche dagli obblighi delle società sportive. Sono questi i principali contenuti di uno schema di decreto del Viminale su organizzazione e servizio degli steward negli impianti sportivi.

Lo schema di provvedimento è stato trasmesso dal Governo in Parlamento, dove ci sarà tempo sino a fine agosto, da parte delle commissioni Affari costituzionali (cui è stata assegnato il dm) per esprimersi sul testo. Tuttavia è da notare come l’articolo 8 disponga l’entrata in vigore del provvedimento dal 1° agosto 2019, con la possibilità, dunque, che la nuova normativa si applichi già a partire dal prossimo campionato di calcio 2019-2020.

Il provvedimento attua l’articolo 2-ter del decreto legge 8 del 2007 (sostituendo in toto il decreto precedente, oggi in vigore) che demanda a un decreto del’Interno la definizione di requisiti, modalità di selezione e formazione degli steward, il personale che si occupa dei servizi di controllo dei biglietti negli impianti sportivi, di instradamento degli spettatori e di verifica del rispetto del regolamento d’uso degli impianti medesimi, comprendendo anche le modalità di collaborazione con le forze dell’ordine. Vediamo, nel dettaglio, cosa contiene il nuovo atto.

continua – in abbonamento

IAC