Eurogruppo, il calendario fino a giugno 2021: dal Mes all’Unione bancaria

0

BRUXELLES (Policy Europe / Public Policy) – Dal trattato sul Mes all’Unione bancaria, passando per le valute digitali. Sono solo alcuni dei temi che saranno sul tavolo delle prossime riunioni dell’Eurogruppo, secondo il calendario approvato lunedì fino a giugno del 2021. “L’Eurogruppo – si legge –  continuerà a guidare l’economia della zona euro verso una ripresa inclusiva a vantaggio di tutti i cittadini, concentrando il proprio lavoro su una serie di settori strategici prioritari”.

Tra i settori considerati strategici, che arriveranno sul tavolo dell’Eurogruppo, figurano le “politiche economiche e fiscali a sostegno della ripresa e della crescita a lungo termine”. Per l’Eurogruppo “Next generation Ue, compresa la sua agenda verde e digitale, sarà un elemento chiave per sostenere la ripresa degli Stati membri. L’Eurogruppo – si legge – svolgerà un ruolo importante nel promuovere la coerenza tra le politiche nazionali, l’uso dei nuovi strumenti di finanziamento dell’Ue e le priorità della zona euro”. L’Eurogruppo cercherà quindi di allineare le riforme agli obiettivi di una transizione verde e di un futuro digitale.

Ovviamente all’ordine del giorno ci sarà anche la valutazione annuale dei Documenti programmatici di bilancio (Dpb), che “sarà il momento per fornire indicazioni sull’orientamento di bilancio generale della zona euro e sui piani di bilancio degli Stati membri. Allo stesso tempo, la revisione del quadro di governance economica avviata dalla Commissione fornirà l’opportunità di assumere una prospettiva critica ma costruttiva sull’efficacia di questo processo e sulla sorveglianza di bilancio in generale”. Inoltre, l’Eurogruppo monitorerà regolarmente gli sviluppi macroeconomici e di bilancio e terrà discussioni sulle riforme.

continua – in abbonamento

NAF